Le mogli di chi andava a Goli Otok, le mandavano in cantiere, a lavorare sulle navi, sulle armadure… anche se erano incinte! Perché magari non volevano divorziare e loro tentavano di far fare il divorzio, quella volta…sono tutte restie a parlare, ancora adesso.

[Da G. Nemec, Nascita di una minoranza. Istria 1947-1965: storia e memoria degli italiani rimasti nell’area istro-quarnerina, Unione Italiana Fiume – UniversitĂ  Popolare Trieste – UniversitĂ  degli studi  Trieste, Centro di ricerche storiche Rovigno, ETNIA vol. XIV, 2012.]